A Londra l'award per turismo mondiale, Marche top destination... -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 6 nov. (askanews) - "Vuol dire aver lavorato bene per affermare con successo la nostra offerta turistica complessiva: dalla bellezza dei nostri luoghi (dalle città, ai paesi, ai borghi, ai paesaggi, alla natura incontaminata dei parchi), alla ricchezza diffusa della nostra cultura, alla bontà e alla genuinità dei nostri cibi, alla ricchezza dei prodotti delle nostre manifatture, all'ospitalità della nostra gente, all'elevata varietà dei servizi di accoglienza", ha detto ancora Ceriscioli.

Ricordiamo la motivazione con cui Lonely Planet ha riconosciuto le Marche Top Destination 2020: "Anche se spesso i riflettori puntano sulla vicina Toscana, le Marche hanno un'offerta turistica altrettanto ampia. Paesini abbarbicati sulle colline, ricchezza di tipicità enogastronomiche, splendidi paesaggi rinascimentali e spiagge invitanti e ancora non invase dai turisti. Nel 2020 tutta l'attenzione sarà rivolta su Urbino, la città più pittoresca delle Marche, per le celebrazioni del 500° anno dalla morte di Raffaello".

(Segue)