Londra, migliaia di protestanti in strada contro il nuovo lockdown

·2 minuto per la lettura
londra proteste lockdown
londra proteste lockdown

A Londra migliaia di manifestanti sono scesi in strada dando vita ad accese proteste nei confronti del lockdown, allungato di altre 4 settimane rispetto ai tempi stabiliti. La variante Delta del covid preoccupa sempre di più e per questo motivo il governo britannico ha deciso di rimandare di un mese le decisioni. Sidney prolunga lockdown di due settimane. In Russia si registrano numeri da incubo sul fronte dei decessi e dei contagi interni.

Londra, proteste per il lockdown

Proteste molto accese a Londra contro il lockdown. Migliaia di manifestanti hanno marciato lungo Hyde Park attraverso Oxford Street e verso il Parlamento, impugnando le bandiere del Regno Unito, ma soprattutto gridando alla libertà e alla fine delle restrizioni.

Per lo scorso 21 giugno era prevista la fine delle restrizioni, ma l’aumento vertiginoso di casi di variante Delta del covid registrato nelle ultime settimane ha fatto cambiare idea al goberno britannico, optando pe ril prolungamento del lockdown per altre 4 settimane.

Londra tra le proteste e il lockdown: c’è voglia di libertà

Tra le migliaia di manifestanti scese in piazza e nelle strade londinesi c’era anche un ragazzo partito dal Devon: ” Il motivo principale per cui mi trovo qui è che questo lockdown è arrivato a scapito della nostra libertà e dei nostri diritti”. Così ha dichiarato, per poi continuare: “La nostra libertà di riunirci, la nostra libertà di viaggiare e lavorare. Sono davvero molto arrabbiato con il governo, così come tutti qui“.

Su uno dei cartelli creati ad hoc per le proteste si chiedeva l’arresto del ministro della Sanità Hancock, in riferimento alla famosa foto che lo immortalerebbe mentre bacia l’amante in violazione delle norme anticovid e di distanziamento sociale. In ogni caso, Hancock, ha deciso di rassegnare le dimissioni nel pomeriggio dello scorso sabato 26 giugno.

Proteste a Londra per il lockdown: la variante non corre solo in UK

Purtroppo la variante Delta del covid non sta mietendo vittime solo nel Regno Unito. Anche a Sidney il governo ha dovuto istituire un lockdown di due settimane per cercare di arginare la diffusione del contagio interno.

In Russia i contagi sono su livelli elevati: solo nelle ultime 24 ore sono stati registrati 21.665 nuovi casi, tra cui 619 morti dati che non si registravano dallo scorso 21 gennaio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli