L'opera di Banksy per George Floyd e le proteste contro il razzismo

AGI - Su Instagram Banksy ha reso un triplice omaggio alla figura di George Floyd e alle lotte contro il razzismo che si sono moltiplicate negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Sul profilo Instagram dell'artista, seguito da quasi 9 milioni di follower, sono comparse tre immagini, due ritratti densi di metafore e un messaggio ricco di significato e vicinanza al popolo americano. 

La prima immagine

Rappresenta un particolare dell'opera ed è costituito dall'insieme di una fotografia incorniciata, nel cui contenuto è raffigurato e stilizzato un volto avvolto dal colore nero e dalle tenebre, e una candela accesa in segno di commemorazione e, forse, speranza

Le seconda immagine

Il particolare precedente trova qui collocazione in un contesto più ampio in cui la candela, stavolta, diventa protagonista di un'altra azione, ovvero quella di dare fuoco alla bandiera americana, simbolo questo delle rivolte che stanno "incendiando" lo stato americano.  

Il messaggio di Banksy

L'artista "senza nome" confessa di come all'inizio avesse pensato di non pubblicare nulla riguardo alla morte di Floyd e le protesta afro-americana in molte città del Paese, limitandosi ad ascoltare il loro grido di rabbia. 

In un secondo momento, utilizzando una metafora su un guaio capitato ad una famiglia che abita "al piano di sotto", ha capito che quel problema era un "white problem", un problema creato dai "bianchi" e che quindi è da loro che deve arrivare una soluzione per risolverlo e riparare ciò che si è rotto. Altrimenti, se il sistema "bianco" dovesse decidere di non farlo, niente fermerà qualcuno dal salire le scale e "venire di sopra a dare un calcio alla porta". 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data: 6 Giu 2020 alle ore 3:30 PDT