Loredana Errore racconta la sua nuova canzone, "Torniamo a casa"

·5 minuto per la lettura
Loredana Errore Torniamo a casa
Loredana Errore Torniamo a casa

La casa, un porto sicuro, confortevole e amorevole. Gioia e dannazione al contempo, soprattutto in un periodo delicato in cui le mura domestiche sono diventate una costante nella quotidianità delle persone. Lo racconta anche Loredana Errore, che dopo Amici – dove è arrivata seconda alle spalle di Emma – ha tracciato un percorso tutto suo, fatto di rivincite, amore e profondo attaccamento alla vita. Lo ha raccontato nell’intervista esclusiva, in cui ha confidato i suoi sentimenti più intimi, la passione viscerale per la musica, che è una certezza indissolubile nella sua vita, un conforto nei momenti difficili, una valvola di sfogo in quelli più stressanti e un’incantevole compagna di vita. Un 2020 importante per Loredana Errore, che ha già pubblicato due brani e che ora presenta il nuovo singolo: dopo “100 vite” e “È la vita che conta”, è il turno di “Torniamo a casa”. Nelle sue canzoni trapela una riconoscenza sincera verso la vita, il più bel regalo di cui ciascuno può godere. “La vita non è un parco giochi, ma c’è chi corre sotto la pioggia”: lo sa bene Loredana, che lungo il suo cammino ha incontrato difficoltà estenuanti, ma ha deciso di “aggrapparsi alla vita” e rinascere. Loredana Errore è questo e molto altro: amante della musica e della vita, ha grandi desideri e importanti ambizioni. Uno dei suoi sogni nel cassetto? Calcare il palco di Sanremo.

Loredana Errore presenta “Torniamo a casa”

Loredana Errore ha presentato il suo nuovo singolo, mostrandosi sinceramente entusiasta per il lavoro che ha dato vita a “Torniamo a casa”. “La casa è costrizione e luogo di rinascita al contempo. Nel brano racconto la bellezza della casa con tono allegro, per spezzare le difficoltà del momento”, causate dall’emergenza sanitaria. Ma per Loredana cosa rappresenta la casa? “Per me è tepore, dove c’è amore e famiglia. La mia casa è anche la musica: è il terzo singolo che presento in questo 2020 e c’è un album un cantiere. È un 2020 inaspettatamente strepitoso, ho superato ogni limite e ogni lockdown”. Loredana Errore ha sottolineato che i valori proposti in “Torniamo a casa” rappresentano a pieno la sua persona. Il brano è “un richiamo a migliorarsi e rendersi indipendenti. La canzone vuole esortare sull’importanza della casa: è uno scrigno prezioso. Con il messaggio insito nel brano penso anche a chi non ha il privilegio di possedere un tetto sotto il quale dormire”, restando impossibilitato a godere del calore accogliente di una casa e di chi la abita.

Nelle canzoni di Loredana trapela il suo attaccamento alla vita e la profonda gratitudine verso ciò che la vita le ha donato, nonostante le inevitabili difficoltà che si incontrano lungo il cammino dell’esistenza. Come recita nel suo brano, “la vita non è un parco giochi” ma “c’è chi corre sotto la pioggia”. Eppure, il suo è un messaggio d’amore e di speranza: “La mia vita mi ha fatto un regalo speciale: mi ha donato grande curiosità e sorprese meravigliose. Sono sempre grata alla vita”, ha precisato lei stessa. “Mi pongo sempre al centro di quello che mi capita. Sono al timone della mia vita, anche quando ho commesso degli errori di valutazione o di gioventù”. Nel viaggio della sua vita, Loredana è curiosa di scoprire il domani, pur restando focalizzata sul presente.

E cosa si aspetta per il suo futuro? Vorrei che la musica non mi abbandonasse mai. Vorrei che la musica continui a essere la mia compagnia, anche nella mia vecchiaia. La salute resta fondamentale e a questa si aggiunge la musica, che è il mio porto sicuro”.

Loredana Errore Torniamo a casa
Loredana Errore Torniamo a casa

La rinascita di Loredana

Dopo un concerto tenuto ad Agrigento, “guidavo con la mia macchina, c’era una pioggia battente. Non ho potuto evitare una curva e una macchina che sopraggiungeva”. Così ha rischiato di rimanere paralizzata, ma “oggi non mi sento di dire che mi abbia tolto qualcosa, mi ha dato tanto perché mi ha permesso di capire tante cose”.

Avrebbe potuto abbandonare la vita o afferrarla con tutte le sue energie. E lei, che alla vita è profondamente legata, ha spiegato: “Era una serata di pioggia, nel 2013. Guidando ho perso il controllo e dopo l’impatto mi sono accorta che ero paralizzata. Mi sono detta: “O mi abbandono o vado incontro alla vita e cerco di riconquistarla”. Dopo aver pronunciato queste parole, lungo la vita del mio corpo, ho sentito una scossa. In quel momento, ho capito che era una grande risposta dall’Alto. È stato un miracolo per me. Intanto, vivo al massimo ogni sfida che la vita mi pone davanti”. Quindi ha confidato: “Quando non vuoi vedere tutto nero, la fede fa il miracolo. La vita è sempre meravigliosa e vale sempre la pena viverla”.

Loredana Errore Torniamo a casa
Loredana Errore Torniamo a casa

I progetti futuri

Protagonista di Amici nel 2009, Loredana Errore ha avuto l’onore di duettare con artisti del calibro di Lucio Dalla e Pino Daniele. È stato Biagio Antonacci a scriverle i primi brani, tra i quali la canzone autobiografica “Ragazza occhi cielo”, con la quale ha ottenuto il disco di platino. Seguono altri due album e numerosi premi, come un Wind Music Awards. Nel 2011 duetta con Anna Tatangelo al Festival di Sanremo cantando “Bastardo”. Ed è proprio sul palco dell’Ariston che le piacerebbe tornare.

All’apice della carriera e del successo, a 28 anni, ha affrontato l’ostacolo più difficile della sua vita: un incidente stradale che ha messo Loredana a dura prova, ponendo un grande interrogativo sulla possibilità di riprendere la carriera artistica.

Ripercorrendo il percorso tracciato finora, ha commentato: Sono rimasta la stessa ragazza con la voglia sfrenata di cantare. Desidero cantare di fronte a un pubblico e confrontarmi con chi mi ascolta, da cui ricevo forza e apprezzamento. Per me è un altro grande dono. Resto la “ragazza occhi cielo”. Sono una ragazza semplice, molto determinata. E la musica resta il mio chiodo fisso”.

Presto uscirà il nuovo album di Loredana Errore, nel quale sarà presenta anche il singolo “Torniamo a casa”. Il disco sarà il coronamento di un anno di lavoro, ha spiegato la cantante. Senza anticipare troppo, ha aggiunto: “Propongo brani di grande personalità”. Intanto, aspetta con ansia di poter tornare a cantare dal vivo davanti ai miei fan”, ha confidato.