Lorella Cuccarini ancora contro Matano: "Faceva il migliore amico, dietro le quinte mi pugnalava"

Linda Varlese
·Editor, HuffPost Italy
·1 minuto per la lettura
Cuccarini (Photo: Ansa)
Cuccarini (Photo: Ansa)

“Di fronte a me faceva il migliore amico, dietro le quinte si consumava un piano che andava in un’altra direzione. Non è lui quello pugnalato”. Lorella Cuccarini torna a parlare del collega Alberto Matano in un’intervista a Verissimo. Tra i due non corre buon sangue da quando la showgirl ha lasciato La Vita in Diretta indirizzando a Matano parole al veleno nella quale gli dava del maschilista e prevaricatore.

Subito c’era stata la replica del conduttore, ma la querelle non sembra placarsi. ”È stato detto che ho pugnalato un collega alle spalle, questo non è vero - ha raccontato - . Se c’è stata una pugnalata l’ha presa un’altra persona. Le voci vogliono raccontarti così come tu non sei. Dopo trentacinque anni, credo di non dover dimostrare nulla. Sono stata sempre una donna libera e la mia vita professionale lo ha dimostrato”. Quanto alla lettera alla redazione ha detto: “Quando scrivo è perché ci sono validi motivi, peso ogni parola. Tutto quello che avete letto, l’ho detto al diretto interessato guardandolo negli occhi. Non mi manca il coraggio di dire quello che penso. Non c’è stato nessuno attacco frontale che non fosse già chiaro a chi doveva sapere”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.