Loren Del Santo: ecco la malattia che lo ha spinto al suicidio

Lory Del Santo, Silvia Toffanin

(KIKA) – MILANO – Lory Del Santo ha svelato la malattia che ha spinto il figlio Loren, 19 anni, al suicidio. Si chiama anedonia ed è una malattia mentale che gli era stata diagnosticata tempo fa e che toglie a chi ne soffre la voglia di vivere.

Loren Del Santo

GUARDA ANCHE: Lo sfogo social di Lory Del Santo sul figlio Loren

“Le persone che ne soffrono non provano né amore né odio, all’apparenza sono normali, quasi perfette, ma in realtà sono malate” ha spiegato l’attrice a Silvia Toffanin, ospite di Verissimo su canale 5. “Dallo scorso dicembre questi sintomi si erano aggravati fino a quando la situazione è precipitata. Ma nulla ha lasciato intendere fino all’ultimo che lui intendesse fare quello che ha fatto”.

GUARDA ANCHE: Lory Del Santo conferma: “Perché ho detto sì al GF Vip” 

Lory Del Santo

Nel corso della prima intervista in cui ha parlato di quanto accaduto, Lory ha voluto raccontare anche la storia della nascita del figlio, ipotizzando un legame con la malattia che lo ha portato a togliersi la vita:

Loren è nato molto prematuro, pesava appena 900 grammi e poi 600 quando ha perso i liquidi come capita a tutti i bimbi appena nati. Molti organi non si erano ancora formati del tutto, e i medici mi avevano detto che avrebbe avuto un 1% di possibilità di farcela. Invece, Loren ce l’ha fatta ed è diventato un ragazzo senza nessun problema fisico o motorio. Un ragazzone di un metro e 93 centimetri. Ma, sempre i medici, mi aveva anche detto che dato lo stress che il piccolo aveva subito nei suoi primi mesi di vita, avrebbero potuto insorgere dei problemi ma non avevano saputo dirmi quali”.