S.Lorenzo: Calici di Stelle a Donnafugata con l'opera dei pupi

webinfo@adnkronos.com

Conto alla rovescia per il tutto esaurito a Contessa Entellina, nel cuore della campagna siciliana. Il 10 agosto sarà la notte Calici di Stelle, il più atteso appuntamento estivo promosso dal Movimento Turismo del Vino. Quella del 2019 sarà la XXII edizione che si tiene presso la Tenuta di Donnafugata. Una serata dedicata a chi ama i vini e la Sicilia, e che quest’anno sarà animata dalla magia dell’Opera dei Pupi. 

Ancora una volta all’insegna del rapporto tra Arte e Vino, il pubblico di Calici di Stelle quest’anno sarà affascinato dalla Compagnia dei Fratelli Napoli, una delle più importanti dinastie dell’Opera dei Pupi. 

"Abbiamo chiesto ai Fratelli Napoli – ha dichiarato José Rallo di Donnafugata – di mettere in scena due personaggi femminili, di grande carattere, che richiamassero la personalità di altrettanti vini dell’azienda. I 'winelovers' brinderanno così al chiaro di luna, seguendo le gesta di Angelica in abbinamento alla degustazione dello Chardonnay 'La Fuga' e quelle di Bradamante sul rosso 'Floramundi', 'Cersasuolo di Vittoria'.  

Calici di Stelle sarà anche l’occasione per parlare dell’andamento dell’annata. "Ad oggi si registra un lieve ritardo sulla maturazione – ha confessato Antonio Rallo di Donnafugata – con una produzione inferiore in quantità ma di ottima qualità. Il 7 agosto abbiamo iniziato la vendemmia dello Chardonnay per la base spumante".  

"Inoltre - ha aggiunto -sta giungendo a perfetta maturazione lo Chardonnay di Contrada Duchessa a Contessa Entellina, in poco più di un ettaro di vigneto, prevediamo che il 10 di agosto sarà vendemmiato in notturna, per preservarne al meglio il corredo aromatico". 

"Trattandosi di un vigneto distante dal luogo dell’evento - ha continuato - Donnafugata trasmetterà alcune fasi della vendemmia in diretta Live sui canali social DonnafugataWine a partire dalle 22". 

Dopo la visita ai vigneti e alla cantina di vinificazione, la notte di Calici di Stelle proseguirà nel suggestivo giardino di Donnafugata, dove si potranno degustare tutti i vini prodotti dall'azienda nelle sue diverse tenute. Contessa Entellina, Pantelleria, Etna, Vittoria, un caleidoscopio di terroir, vitigni e interpretazioni enologiche in puro stile Donnafugata.  

Saranno oltre 30 le etichette in degustazione. I vini icona 'Mille e Una Notte' ed il Passito di Pantelleria 'Ben Ryè' a cui si aggiungeranno una speciale selezione di 14 rare annate storiche, ormai fuori commercio.  

Uno speciale focus sarà dedicato ai rossi prodotti sull’Etna. Il vino icona 'Fragore', cru di Contrada Montelaguardia e il Sul Vulcano, entrambi espressioni della varietà autoctona Nerello Mascalese. Sarà anche l’occasione per conoscere il nuovo progetto di accoglienza nella cantina di Randazzo che dal prossimo 19 agosto aprirà al pubblico. 

Come tradizione, nell’uliveto, ci sarà anche la musica live dei Fancies, band palermitana che, tra cantautorato made in Italy, Chiacago Blues, rock anni '60 della British Invasion ed elettronica retrò, animerà un'altra memorabile edizione di Calici di Stelle a Donnafugata. 

La collaborazione con i Fratelli Napoli, ha portato Donnafugata in contatto con il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino di Palermo che ospita parte della loro collezione e in totale, oltre 5mila pezzi fra marionette, pupi, burattini, ombre, attrezzature sceniche e cartelloni provenienti da tutto il mondo. 

E’ così sorto spontaneo il desiderio di contribuire al restauro e mantenimento del vasto patrimonio del Museo, con un sostegno economico triennale che Donnafugata inizia quest’anno ad erogare. 

Le prime marionette ad essere restaurate nel 2019 saranno due Pupi storici della collezione del Museo, Angelica e Carinda (la più antica del Museo, risalente al 1828), pezzi pregiati e bisognosi di urgenti interventi di recupero. Una scelta di responsabilità e di promozione del territorio, in sintonia con i valori che da sempre guidano l’azienda. Donnafugata negli anni ’90 ha aperto le proprie cantine agli appassionati, per condividere e diffondere la cultura del vino. 

L’accoglienza si caratterizza per un approccio divertente ed istruttivo che punta al massimo coinvolgimento degli appassionati. Uno stile di ospitalità che il visitatore può vivere tutto l’anno presso le cantine storiche di Marsala e, nei mesi estivi, nell’azienda agricola di Pantelleria.  

Dal 19 agosto sarà aperta al pubblico anche la cantina di Donnafugata sull’Etna, a Randazzo. Le visite guidate condurranno alla scoperta dei vigneti, della barriccaia con vista sul Vulcano e si concludono con degustazioni professionali nella piccola e accogliente enoteca, guidando i 'winelovers' alla scoperta di un territorio unico, dal suolo vulcanico, e dei suoi vini minerali dotati di grande complessità.