L'orgoglio di Draghi: "Campagna vaccinale in Italia più spedita della media Ue"

·2 minuto per la lettura
- (Photo: Ansa)
- (Photo: Ansa)

“In Italia, la campagna procede più spedita della media europea. A oggi, l′86% della popolazione sopra i 12 anni ha ricevuto almeno una dose e l′81% è completamente vaccinata. Voglio ricordare che prima dell’ultimo Consiglio europeo, a fine giugno, meno di un terzo della platea aveva completato il ciclo vaccinale”. Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nelle comunicazioni in Senato in vista del Consiglio europeo, specificando che “in Italia la campagna procede più spedita della media Ue”.


“Negli ultimi quattro mesi, l’Italia ha dunque vaccinato metà della popolazione con più di 12 anni. Uno sforzo straordinario, per cui dobbiamo essere grati al nostro sistema sanitario, a partire da medici e infermieri”, ha detto il premier.
“Voglio inoltre ringraziare ancora una volta tutti i cittadini che hanno scelto di vaccinarsi, in particolare i giovani e i giovanissimi. E chi ha deciso di farlo nelle scorse settimane, dopo aver superato le proprie esitazioni”, ha aggiunto.

Il premier tocca anche altri temi caldi dell’attualità. Primo tra tutti: l’aumento dei costi delle bollette. “Il Governo si è impegnato a contenere il rincaro delle bollette. Lo scorso giugno avevamo già stanziato 1,2 miliardi per ridurre gli oneri di sistema. Poche settimane fa, siamo intervenuti ulteriormente, con più di 3 miliardi, per calmierare i prezzi nell’ultimo trimestre dell’anno, soprattutto per le fasce più deboli della popolazione”.

Il premier ha continuato: “Per fare questa transizione ecologica e digitale non ci sono alternative all’intervento dello Stato, lo Stato non può che essere impegnato altrimenti queste due transizioni non avverranno. Questo - ha sottolineato - vale anche nei rapporti con gli altri Paesi Ue per quanto riguarda le molte regole che sono state sospese in questo momento: ci sarà occasione di riparlarne quando ci saranno le discussioni” su questo ma si tratta di un “punto fondamentale”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli