L'oro supera 1.900 dollari all'oncia, è la prima volta dal 2011

·1 minuto per la lettura

L'oro torna sopra quota 1.900 dollari all'oncia per la prima volta da settembre 2011, quando toccò il suo massimo storico a quota 1.921,17 dollari. Nel durante, il prezzo spot ha toccato un massimo di 1.903,94 dollari all'oncia, con un rialzo di circa l'1%. Nel corso della settimana, la settima consecutiva in rialzo, l'oro ha guadagnato circa il 4%.

A sostenere i corsi del metallo giallo, tradizionale bene rifugio, sono l'acuirsi delle tensioni geopolitiche tra Usa e Cina e i timori sulle prospettive di ripresa dell'economia a stelle e strisce a causa del propagarsi dell'epidemia di coronavirus.