Los Angeles, aereo cade vicino all’aeroporto: pilota muore

aereo precipita

Martedì pomeriggio 6 agosto un aereo è precipitato vicino all’aeroporto di Maria Dolores a Los Angeles. Il pilota di 62 anni è deceduto dopo l’incidente aereo: gli era stata diagnosticata la morte per calcinazione.

L’incidente a Los Angeles

Sembra che sull’aereo non ci fossero passeggeri, solo il pilota di 62 anni che è deceduto dopo l’incidente. Gli era stata diagnosticata la morte per calcinazione. Secondo quanto riferito dal governatore di Biobío, Ignacio Fica, il pilota abitava nel comune di Antofagasta ed era esperto nel suo campo. Inoltre, ha detto che “non è escluso che ci fossero più persone coinvolte, ma secondo le informazioni che il pilota ha consegnato alla torre di controllo solo lui si trovava sull’aereo”. Il velivolo è caduto 300 metri prima di atterrare all’aeroporto María Dolores a Los Angeles T13 Concepción. Secondo la direzione generale dell’Aviazione civile, era decollato dall’aeroporto di Carriel Sur a Talcahuano, comune cileno dell’VIII Regione del Bío Bío. Si tratta di un aereo privato, secondo quanto è stato confermato dal governo provinciale. Le unità di emergenza sono venute sul posto per aiutare le potenziali vittime. Anche i pompieri sono dovuti intervenire il prima possibile al fine di estinguere le fiamme. Infatti dopo la caduta, il velivolo è esploso appena si è schiantato a terra e ha provocato lo scoppio di un incendio. Non è escluso che ci fossero più persone coinvolte, oltre al pilota: la polizia sta indagando per capirlo e comunicherà presto i risultati delle indagini.