Lotta agli aumenti: solo due paesi hanno speso più del governo Draghi in aiuti per famiglie e imprese

Quali paesi europei hanno speso più dell'Italia in bollette
Quali paesi europei hanno speso più dell'Italia in bollette

Un autunno caldo per ora sta sicuramente graziando la maggioranza dei consumatori, che nonostante questo hanno già dovuto subire dei vertiginosi aumenti delle bollette di luce e gas a causa della situazione internazionale. Durante la campagna elettorale il tema degli aiuti ai cittadini è stato un po’ un cavallo di battaglia per tutti, ma realmente fin’ora l’Italia cosa ha fatto per contrastare gli aumenti del caro bollette? Quanto ci ha speso rispetto agli altri paesi membri dell’Unione Europea?

Lotta agli aumenti, solo Francia e Germania hanno speso di più

Come era anche abbastanza pronosticabile, la Germania è il paese che ha speso di più dal settembre 2021 ad oggi, tirando fuori dalle tasche una cifra di circa 264 miliardi da spendere su più anni, famiglie ed imprese avranno dunque aiuti pari al 7,4% del Pil (percentuale superata solo da Malta).

In seconda posizione la Francia, che agli aiuti per famiglie ed imprese ha destinato 71,6 miliardi, in fin dei conti non troppi di più dei 62,6 miliardi stanziati dal governo Draghi.

In generale quest’anno i ventisei paesi dell’UE (Ungheria esclusa per dati non disponibili) hanno supportato famiglie ed imprese con 566,2 miliardi di euro, cifra pari al 3,9% del Pil europeo.