Lotta a evasione, ipotesi carcere oltre 100mila euro

webinfo@adnkronos.com

E' sostanzialmente pronto il pacchetto che riguarda il carcere per gli evasori fiscali. Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, sta lavorando al dettaglio delle norme che saranno definite domani, in un nuovo incontro con la maggioranza di governo. La parte che entra nel dl fisco dovrebbe andare infatti in Consiglio dei ministri nella riunione prevista per domani sera. 

Si lavora alla definizione della soglia per la quale scatterà il carcere, che si dovrebbe attestare, a quanto si apprende da fonti del ministero, a 100mila euro per il reato più grave, la dichiarazione fraudolenta mediante uso si fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.