Lottizzazione abusiva, sequestrato resort in Costiera sorrentina

Psc

Napoli, 25 lug. (askanews) - Sequestro preventivo per lottizzazione abusiva per il complesso turistico ricettivo "Resort Paradise" situato nella frazione Orsano di Lettere, in Costiera sorrentina. A eseguire il decreto emesso dal gip del tribunale di Torre Annunziata, i carabinieri. Le indagini, coordinate dalla procura oplontina, hanno già portato al rinvio a giudizio per 14 indagati, tra i quali due dipendenti dell'ufficio tecnico del Comune di Lettere, ritenuti responsabili, a vario titolo, di falso ideologico in atto pubblico e violazione delle norme in materia di edilizia e paesaggistica. Il provvedimento nasce dalle indagini sulla realizzazione del complesso, nel tempo progressivamente ampliato, e di un'autorimessa ancora da completare in virtù di permessi a costruire che, secondo la ricostruzione accusatoria avvalorata dal gip, sarebbero illegittimi poiché rilasciati dai funzionari comunali in violazione degli strumenti di pianificazione urbanistica comunali del Put della Sorrentino-Amalfitana e del Psai dell'Autorità di Bacino regionale della Campania Centrale. Il susseguirsi nella costruzione di vari manufatti e la contemporanea trasformazione della zona "mostrano - secondo la Procura - l'esistenza della volontà di conferire un nuovo assetto a una rilevante porzione di territorio comunale e la notevole incidenza dell'intervento sul tessuto urbanistico sotto il profilo della necessità di esecuzione di nuove opere di urbanizzazione o di potenziamento di quelle esistenti". Ciò ha comportato la configurabilità dell'ipotesi di reato di lottizzazione abusiva.