Lous and The Yakuza torna con un nuovo album “Iota”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 nov. (askanews) - È una delle stelle nascenti del panorama internazionale, carismatica, incantevole, eclettica: Lous and The Yakuza sta per tornare con il suo nuovo album d'inediti "Iota" (Columbia Records), in uscita l'11 novembre.

Prodotto dai sempre fedeli El Guincho e Mems, l'album è un inno all'amore nella sua forma più rara: ciò che resta quando la passione svanisce. I brani, con una voce sensuale e unica, tracciano un viaggio vorticoso tra sfoghi e delusioni, seguendo passo passo le delusioni d'amore di Lous come petali strappati ad uno ad uno da uno stelo. Mi amano, non mi amano, mi amano molto, non mi amano affatto... Iota.

"Iota" è stato anticipato dal singolo "Hiroshima" attualmente in digitale e in rotazione radiofonica dal 28 ottobre.

A marzo di quest'anno, Lous ha aperto questo nuovo capitolo con "Kisé", un colorato mix di emozioni, raccontando la velocità con cui un amore si accende e allo stesso tempo il sapore che lascia una volta che la fiamma si spegne.

Con "Monsters", Lous invece si è aperta su quei piccolo mostri che vivono nella sua testa, sotto il suo letto, tutte quelle paure che l'hanno sempre inseguita ma con le quali ha imparato a convivere col tempo.

Dal punto di vista live, la cantautrice belga di origine congolese nell'ultimo anno è stata impegnata in un tour internazionale che l'ha vista aprire concerti di artisti del calibro di Coldplay, Alicia Keys e Gorillaz e registrare il suo primo sold out a New York.

Lous ha attirato l'attenzione del pubblico internazionale con la travolgente "Dilemme", che è stata certificata PLATINO in Italia con più di 55 milioni di stream e ha raggiunto la Top 50 della classifica airplay di Earone, seguita da "Tout Est Gore", "Solo", "Amigo" e "Kisè". Al successo di "Dilemme" sono seguite importanti collaborazioni internazionali (Joey Bada$$, Tha Supreme & Mara Sattei, Sfera Ebbasta, Gaia) e il suo album di debutto "Gore" che ha raggiunto 130 milioni di stream in tutto il mondo e 40 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Lous ha incantato il pubblico anche con le sue perfomance in Colors, Jimmy Fallon (The Tonight Show) o Tiny Desk (at home) (NPR), ottenendo anche prestigiose cover (i-D, Pop Mag, Elle, etc.) e apparendo sulle testate più importanti che l'hanno individuata come artista da tenere d'occhio.