"Loving Vincent", Douglas Booth racconta il processo di pittura (ESCLUSIVA)

Scritto e diretto da Dorota Kobiela & Hugh Welchman, "Loving Vincent" è il primo lungometraggio interamente dipinto su tela ispirato all'arte di Vincent Van Gogh. Il film è disponibile in home video dal 7 febbraio grazie a Universal Pictures Home Entertainment Italia, e in occasione dell'uscita Yahoo Italia vi propone in anteprima esclusiva uno dei contenuti speciali con protagonista l'attore britannico Douglas Booth.

Realizzato elaborando le tele dipinte da un team di 125 artisti, il film è composto da migliaia di immagini, create nello stile di Vincent van Gogh (1853-1890), da pittori che hanno lavorato per mesi per arrivare a un risultato originale e di enorme impatto.

Opera dello studio Breakthru productions -vincitore dell’Oscar per il cortometraggio animato "Pierino e il lupo" - il film racconta, attraverso 120 quadri e 800 documenti epistolari, la vita dell’artista olandese fino alla morte misteriosa, avvenuta a soli 37 anni e archiviata come caso di suicidio. Le cose andarono davvero in questo modo?

Un team d’eccezione ha dato vita a un lungometraggio poetico e seducente che mescola arte, tecnologia e pittura e che ha riscosso enorme successo di pubblico e critica aggiudicandosi numerosi premi. "Loving Vincent" è ora disponibile in home video.