LPN-Verona, arrestati 5 pusher, fornivano cocaina spagnola a minorenni

Verona, 22 giu. (LaPresse) - I carabinieri della compagnia di Verona hanno arrestato cinque persone tra cui due donne che approvvigionavano i giovani di cocaina, portata in Italia da una spagnola di 28 anni che ingeriva ovuli, per sottrarsi ai controlli doganali. Gli arresti sono il frutto di indagini che hanno consentito di far luce su quello che avveniva nei principali luoghi di aggregazione frequentati dai giovani di San Martino Buon Albergo, comune limitrofo a Verona. Le indagini, svolte mediante servizi di osservazione, controllo e pedinamento, ha consentito anche di recuperare e sequestrare 150 dosi di cocaina già pronte a essere immesse sul mercato e sostanze varie con cui la droga veniva tagliata in maniera del tutto approssimativa.

Ricerca

Le notizie del giorno