Lse completa acquisto Refinitiv da 27 mld dollari

·1 minuto per la lettura
Il logo Refinitiv a Canary Wharf, a Londra

LONDRA (Reuters) - London Stock Exchange (Lse) ha reso noto di aver completato l'accordo per l'acquisto di Refinitiv, del valore di 27 miliardi di dollari, rafforzando la sua presenza in un'importante azienda che si occupa di fornitura dati per competere con Bloomberg.

"Questa operazione di trasformazione unisce due business globali fortemente complementari con un impegno comune verso una filosofia Open Access lavorando in partnership con i clienti", ha detto David Schwimmer, Ceo di Lse, in una nota.

Il mercato delle informazioni finanziarie è esploso con l'avvento del trading computerizzato, innescando una serie di takeover, con le aziende che tentano di creare un catalogo che metta diversi servizi a disposizione dei clienti e vogliono un vantaggio sulle rivali tradizionali nella fornitura dei dati, soprannominati "il nuovo petrolio".

La Commissione europea, che sovrintende alle norme per la concorrenza nel blocco dei 27 paesi, aveva detto nelle scorse settimane che nell'ambito della sua indagine antitrust erano emersi una serie di dubbi in merito al deal Refinitiv, ma che a tali timori si risponderà con dei "rimedi", tra cui la vendita di Borsa Italiana e della piattaforma di trading MTS bond.

La borsa paneuropea Euronext ha già concordato l'acquisto di Borsa Italiana per 4,3 miliardi di euro, soggetto all'approvazione dell'acquisizione di Refinitiv.

Refinitiv è di proprietà per il 45% di Thomson Reuters, casa madre di Reuters News.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)