Luca Argentero: “Solo facendo squadra si esce da pandemia”

·1 minuto per la lettura
featured 1560055
featured 1560055

Roma, 11 gen. (askanews) – “Nessuno si salva da solo. Facciamo squadra”: è lo slogan di Luca Argentero, protagonista di Doc – nelle tue mani, seconda stagione, su Rai1 da giovedi 13 gennaio, per otto serate (16 puntate) in prima serata, dalle 21.25. La serie, tra fiction e realtà, avrà al centro il Covid che irrompe nell’ospedale ambrosiano. Cosa ci insegna questa serie e quale messaggio lanciare?

“E’ il messaggio che abbiamo ricevuto in questi mesi da chi la trincea l’ha fatta per davvero. Se devo pensare ai ricordi di questi ultimi due anni – dice Luca Argentero ad askanews – penso ai video che arrivavano in questi mesi dai reparti Covid delle persone che erano in corsia da 14-16 ore, avevano la forza ancora di mandare un messaggio all’esterno, di ballare insieme per trasmettere fiducia ai pazienti ricoverati. I messaggi eroici che abbiamo ricevuto in questi mesi abbiamo provato a declinarli, con la nostra licenza poetica, per provare a raccontare quello che abbiamo sentito arrivare dai veri addetti ai lavori, cioè che nessuno ce la fa da solo. Solo facendo squadra si poteva provare ad uscire da questa pandemia, da cui forse ancora non sia usciti, ma se c’è un segreto è proprio quello di fare squadra”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli