De Luca: boom contagi preoccupante, Campania rischia zona rossa

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Napoli, 29 gen. (askanews) - "Abbiamo riscontrato un livello abbastanza elevato di positivi ed un rilassamento che è grave. Così rischiamo di fare entrare la regione in zona rossa e di chiudere tutto". Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la consueta diretta streaming del venerdì per fare il punto sull'emergenza coronavirus.

"Se i comportamenti non saranno di estremo rigore non ci vuole niente a passare dalla zona gialla a quella rossa, il tutto sarà accentuato dall'apertura delle scuole secondarie. - continua il governatore - Siamo in zona gialla ormai da molto tempo e questo è un beneficio per le attività economiche, ma ha determinato dei rilassamenti gravi che rischiano di far entrare la regione in zona rossa". De Luca evidenzia dei "picchi estremamente preoccupanti" soprattutto in comuni come "Napoli, Salerno, Torre del Greco, Pozzuoli. si registrano 600 positivi ogni 100mila abitanti. Segnaleremo la situazione perché il sindaco possa prendere dei provvedimenti" conclude.