De Luca contro Salvini: “Produce 200 tweet al giorno, ma quando lavora?”

de luca contro salvini

Il governatore della Campania, Vincenzo de Luca, si è scagliato duramente contro Matteo Salvini in occasione di un evento pubblico organizzato a Milano e dedicato alla commemorazione della strage di Piazza Fontana. Stando a De Luca, il leader della Lega non sarebbe in grado di cambiare l’Italia e per sostenere la sua tesi ha citato alcune delle azioni compiute dall’ex ministro dell’Interno, a suo dire troppo impegnato a twittare.

De Luca contro Salvini

Intervistato nel corso dell’evento “Spazio Campania”, De Luca ha commentato l’operato di Matteo Salvini definendolo incapace di cambiare l’Italia. Sulla passione social del leader della Lega, infatti, il governatore della Campania ha commentato: “Tik tok, tik tak, la contro bestia, alla fine contano i fatti: puoi inondare di palle i social per anni poi capita di trovarti le piazze piene di ragazzi“. Proseguendo, però, De Luca si è scagliato più duramente: “Siccome cambiare la realtà significa lavorare dalla mattina alla notte in un paese come l’Italia, lei pensa che possa cambiare la realtà uno che produce 200 tweet dalla mattina quando si sveglia a fare colazione, non so se con la Nutella o con i wurstel?“.

“Non può cambiare l’Italia”

Uno del genere può cambiare l’Italia? Quando lavora?” ha poi concluso De Luca criticando apertamente e in maniera molto pesante il metodo di lavoro di Matteo Salvini, a suo dire totalmente incapace di cambiare l’Italia. “Se ti metti a fare i tweet i problemi non si risolvono. Tecnicamente come svolgi il tuo lavoro?” ha detto poi il governatore rivolgendosi idealmente al leghista.