De Luca: eliminare l’uso delle mascherine è imbecille

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Napoli, 28 giu. (askanews) - "Io credo che tenere la mascherina non credo sia un grandissimo sacrificio, a fronte del rischio che corriamo con la variante Delta". Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un evento all'ospedale Policlinico di Napoli. "In Campania bisogna tenere la mascherina sempre, è chiaro che se vai al mare te la togli, se stai a pranzo in un ristorante te la togli, ma è un'assoluta ipocrisia dire, come dicono a Roma al ministero, ti porti la mascherina in tasca. - evidenzia l'ex sindaco di Salerno - Poi è chiaro che quando sei in strada ti devi mettere la mascherina sempre, tranne che ovviamente se stai a mare, vai a fare footing alle 8 di mattina, stai in un parco. Le cose ragionevoli le comprendiamo tutti quanti".

"Questa cosa delle mascherine è diventata come una battaglia di civiltà: "abbiamo tolto le mascherine", imbecille, hai tolto un elemento di protezione per te, per i tuoi figli e per i tuoi familiari, questo è tutto. Abbiamo già cominciato a vedere quello che succede, qui a Napoli per la verità la metà già non la metteva la mascherina, mancava solo che rendessimo non obbligatorio l'uso. Poi abbiamo visto a Lodi, rave party, gente che va a ballare, centinaia di ragazzi, come siamo felici, che bella libertà abbiamo conquistato: questi andranno a finire in terapia intensiva fra poco" conclude De Luca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli