De Luca a Salvini: "Vaccinati e non fare lo scapigliato"

·1 minuto per la lettura

"In questo momento vaga per la regione Campania un esponente politico sceso qui da Milano. Noi ogni estate abbiamo la consolazione di doverlo ospitare, siamo una regione ospitale. Il mio invito ovviamente, a questo signore che scende da Milano ogni estate, è quello di vaccinarsi, di non fare lo scapigliato. Vaccinati, amico mio, e mettiti la mascherina". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca rivolgendosi al leader della Lega Matteo Salvini, ieri in visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere, oggi a Sorrento per la tre giorni di Alis e a seguire a Salerno. "Per il resto, ogni affermazione che fa questo signore che scende da Milano ogni estate mi fa guadagnare 100mila voti secchi. Quindi Dio lo benedica", ha rimarcato De Luca.

"Poi magari aggiungo anche qualche altro invito, di passare almeno un'ora della sua giornata a leggere qualcosa, a informarsi su qualcosa, perché questo è un soggetto che passa la sua giornata, da quando si sveglia a quando se ne va a dormire, solo a fare tweet, interviste, comparsate, televisioni. E' la nuova classe dirigente di questo Paese. Analfabeti di ritorno, e in qualche caso anche di andata".

E ancora: "Il messaggio che vi rivolgo è di fiducia ragionata, alla sola condizione di essere responsabili. Non date retta alle fesserie che racconta quello che è venuto da Milano. Siate responsabili, fatevi tutti i vaccini, questa è l'unica cosa che vi chiedo perché è l'unica precondizione per aprire tutto ma per sempre, e per tornare alla vita sociale in condizioni umane".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli