De Luca: senza ripresa in Campania popolazione dimezzata

Aff

Napoli, 22 ott. (askanews) - "In Campania tutti noi abbiamo il dovere di portare una crescita civile. Non possiamo più permetterci di essere un sistema sociale extra legale ma dobbiamo imparare spirito civico". A dichiararlo il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo alla seconda giornata degli Stati Generali della Cultura che si è svolto a Napoli. Per il Governatore, solo in questo modo si può ricostruire un primato sociale e intellettuale "come abbiamo avuto per secoli. Altrimenti avremo solo autoconsolazione ed emigrazione di giovani meridionali. Le proiezioni del Formez ci dicono che se continua questo trend, tra 30 anni avremo metà della popolazione in Campania. La cultura può aiutarci a reggere" conclude.