De Luca: Variante Delta? Dobbiamo essere estremamente preoccupati

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Napoli, 28 giu. (askanews) - "Variante Delta? Dobbiamo essere estremamente preoccupati". Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un evento a Napoli. "La Campania è la regione che fa più sequenziamento per quanto riguarda i positivi e abbiamo dei focolai in regione di variante delta" spiega il governatore, per il quale "noi dobbiamo puntare ad aprire tutto, ad aprirci all'economia e alla vita, ma dobbiamo sapere che possiamo aprirci se siamo responsabili, altrimenti è difficile dirlo oggi perché siamo tutti allegri, tutti scanzonati, scapigliati e in ricreazione. Oggi sembra che il problema sia finito, quindi, è complicato convincerle oggi le persone, ma se la situazione rimane questa a ottobre avremo l'inferno, perché abbiamo 1,5 milioni di cittadini che non si è voluto vaccinare, non completiamo la vaccinazione per la fascia studentesca, diversamente da quello che comunica il generale con le medaglie arriveranno centinaia di migliaia di dosi in meno nel mese di luglio".

"Siamo di fronte a una truffa comunicativa che continua in questo Paese, ormai viviamo in una bolla mediatica per la quale dobbiamo dire che va tutto bene. Quello che va bene va bene, quello che va male, come la campagna di distribuzione dei vaccini va male, dobbiamo dirlo. Quindi noi dobbiamo avere la consapevolezza che rischiamo di avere un autunno preoccupante: mi auguro che i nostri concittadini si fermino un attimo, comincino a riflettere e compiano atti di responsabilità" conclude De Luca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli