De Luca: vedo pulsioni Pd-M5S ad abbracciarsi ma io non le sento

Bar

Roma, 15 ott. (askanews) - "Vedo pulsioni da ambo le parti per abbracciarsi. Ma io quelle pulsioni non le sento": Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, parla così, in un aintervista alla Stampa, dello stato attuale dei rapporti fra il suo partito, il Pd, e il Movimento 5 stelle. Di Maio parla di patti civici ed esclude una convergenza sulla sua ricandidatura, De Luca commenta: "Sono molto favorevole ai patti civici. Perché questi cosiddetti patti civici escludono tutti coloro che si trovano sotto la soglia minima di civiltà. E quindi l'intero gruppo dirigente - si fa per dire - del M5S verrebbe tagliato via".

Di Maio ha detto con lei mai... "Meno male...", replica. "Vedo solo tanta confusione", osserva. Quindi come finisce? "Ancora è presto, abbiate fede". In chi? "Innanzitutto in Vincenzo De Luca". L'unica apertura di credito la concede al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, accanto al quale ieri era seduto in un teatro ad Avellino per un convegno: "E' una persona garbata. E non è poco, visti i tempi e chi gli gira intorno".