Lucarelli bloccata su Facebook

webinfo@adnkronos.com
Lucarelli bloccata su Facebook  

'Cacciata' da Facebook e poi riammessa. E' accaduto a Selvaggia Lucarelli come ha spiegato la stessa blogger. "Facebook mi ha bloccata per un mese, poi si è accorto dello sbaglio e mi ha ridotto la pena di 28 giorni", ha scritto sul social network l'editorialista del 'Fatto' quando l'account è stato riattivato. Riguardo ai motivi della sospensione, Lucarelli ha spiegato: "Visto che suppongo siano le segnalazioni dei soliti gruppetti di esauriti no vax, prenoto - ha ironizzato -il vaccino anti influenzale". 

Prima il profilo venisse sbloccato, la blogger aveva denunciato quanto stava accadendo su Twitter: "Volevo fare i miei sentiti complimenti a Facebook che - aveva sottolineato - dopo aver bloccato un giorno Puente, una settimana la Murgia, pagine pro vaccini, eliminato post a Burioni, ora blocca me per un mese". Poi Lucarelli aveva lanciato la stoccata finale contro il social network: "Una politica davvero vincente. Motivo? Bah. Lì - aveva concluso - resterà solo Salvini. E avanzerà Twitter".