Lucaselli (Fdi): manovra è crociata contro la classe media

Pol/Arc

Roma, 16 ott. (askanews) - "Dall'aumento dell'aliquota sulla cedolare secca alle sanzioni per il pos, sino alla demolizione del regime forfettario per i professionisti. La manovra approvata in Consiglio dei ministri segna una crociata contro la classe media promossa da un governo formato da post comunisti e finti liberali. Una sciagura per il nostro Paese, già zavorrato da tasse e vincoli". Lo dichiara in una nota la deputata di Fratelli d'Italia Ylenja Lucaselli.

"La risposta alla crisi non è introdurne di nuovi, ma consentire all'impresa di creare lavoro e sviluppo. Ciò non è stato fatto, e ne pagheremo un prezzo molto alto", conclude.