Lamorgese: "Modificheremo DL Sicurezza oltre rilievi Mattarella". Ma a settembre

Giacomo Galanti
·1 minuto per la lettura
(Photo: Nicolò Campo via Getty Images)
(Photo: Nicolò Campo via Getty Images)

Modifiche ai decreti sicurezza sul tema dell’immigrazione? “I tempi sono quelli delle attività parlamentari. Noi stiamo lavorando per chiudere il testo in tempi brevi. Anche oltre le osservazioni del Presidente Mattarella. Oggi è la terza riunione che facciamo, abbiamo fatto dei passi avanti, mi sembra che ci sia una convergenza su tanti punti. Su provvedimenti complessi c’è la discussione ma la mediazione è importante”. A dirlo il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo ad “Agorà” su Rai3. La responsabile del Viminale sottolinea anche che ci potrebbero essere modifiche anche sul tema dell’accoglienza.

Il Messaggero scrive oggi che dovrebbe essere ripristinato il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati e che dovrebbe essere ridisegnata tutta la mappa dei centri di accoglienza, limitandone la capienza. Per quanto riguarda le multe alle ong si ritorna al codice penale, anche se per chi non rispetta il diritto di navigazione la sanzioni verrà perlomeno raddoppiata.

Oggi pomeriggio Lamorgese presenterà ai partiti di maggioranza il testo definitivo, ma su pressione dei 5 stelle tutto potrebbe essere rinviato a settembre, al primo cdm post-vacanze.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.