Luciano Nobili su La7: “Salvini ha gridato a Gad Lerner vattene ebreo”

luciano nobili

A L’aria che Tira, in onda u La7, Luciano Nobili si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni errate che potevano procurargli una querela. Infatti, mentre riferiva del comportamento leghista nei confronti di Gad Lerner a Pontida, l’uomo avrebbe confuso gli insulti. Infatti, per chiarire la situazione è dovuta intervenire la conduttrice Myrta Merlino dicendo: “Voglio fare chiarezza se no le arriva una querela. Matteo Salvini non ha mai detto a Gad Lerner vattene ebreo”. Ma vediamo innanzitutto cosa aveva dichiarato Nobili.

Luciano Nobili su La7

Luciano Nobili, ospite a L’aria che Tira su La7 ha dichiarato: “Se quegli imbecilli che a Pontida gridano a Gad Lerner ‘vattene ebreo’ non sono più a guidare il ministero dell’Interno è grazie a Matteo Renzi”. Tuttavia, l’errore è imperdonabile: a insultare il giornalista non sarebbe stato il leader del Carroccio, come chiarisce subito dopo Myrta Merlino. “Voglio fare chiarezza, altrimenti le arriva una querela. Matteo Salvini non ha mai detto a Gad Lerner ‘vattene ebreo’, quelli che lo hanno detto erano degli imbecilli totali sul pratone“.

Tra gli altri temi toccati, inoltre, c’è anche qualche commento sull’attuale esecutivo Conte 2. “Noi garantiremo la stabilità al governo” ha ribadito Nobili. “Siccome lo ha fatto nascere Renzi questo governo, non ha nessun interesse a farlo cadere”. Infine, il voto su Rousseau: “Le domande” spiega Nobili “sono come quando non sapevamo cosa scrivere nei temi”. “Non hanno più la chiarezza delle origini”.