L'ucraina Naftogaz va in default: non ripagati bond in scadenza

L'ucraina Naftogaz va in default: non ripagati bond in scadenza

L'azienda ucraina del gas, Naftogaz, è la prima entità statale ucraina ad andare in default: non è riuscita a ripagare i bond in scadenza in valuta estera. Avrebbe dovuto rimborsare oltre trecento milioni di dollari.

L'azienda, che l'anno scorso contribuiva al PIL ucraino per il 17%, non aveva ottenuto l'autorizzazione governativa per effettuare i pagamenti e non ha poi ottenuto l'accordo dei creditori per un piano di congelamento del debito, presentato la settimana scorsa. In particolare, chiedeva di sospendere per due anni i pagamenti su alcuni bond.

I bond della Naftogaz vengono emessi attraverso il suo braccio finanziario, Kondor Finance. Ora Naftogas dice di essere al lavoro su una nuova proposta per i creditori, redatta dal governo di Kyev.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli