Lucrezia Hailé Selassié in lacrime: gli episodi di razzismo subiti a scuola

·1 minuto per la lettura
Lucrezia Hailé Selassié
Lucrezia Hailé Selassié

Lucrezia Hailé Selassié, la sorella mediata delle tre principesse etiopi approdate al GF Vip, è scoppiata in lacrime ricordando gli episodi di razzismo da lei subiti a scuola.

Lucrezia Hailé Selassié: il razzismo

Lucrezia “Lulù” Hailé Selassié è la sorella maggiore di Clarissa Hailé Selassié e la minore di Jessica Hailé Selassié, discendenti del negus di Etiopia Hailé Selassié. Le tre sono approdate al GF Vip 6 condotto da Signorini e ricordando alcuni episodi del suo passato difronte agli altri concorrenti, Lucrezia è scoppiata in lacrime rivelando di esser stata vittima di razzismo. “Alle medie vedevo tutte le mie amiche fidanzate ed io invece no. A Roma c’era una mentalità brutta, dicevano ‘quella è neg*a, che brutta, che schifo’..”, ha dichiarato senza trattenere le sue lacrime di commozione.

Lucrezia Hailé Selassié: lo sfogo

Lucrezia ha confessato anche che a scuola si sarebbe sentita “diversa” dai suoi coetanei e che episodi di razzismo contro di lei sarebbero iniziati fin dalle scuole elementari: “Io fino alla seconda elementare mi sentivo come tutti gli altri, ma in seconda elementare è venuto un bambino e mi ha chiamato neg*a. Non avevo mai sentito quella parola, neanche sapevo cosa volesse dire”, ha ammesso.

Lucrezia Hailé Selassié al GF Vip

Nella casa del GF Vip gli altri concorrenti hanno espresso la loro solidarietà nei confronti della ragazza e hanno cercato di consolarla. In particolare Lucrezia sembra aver stretto un ottimo rapporto con il nuotatore Manuel Bortuzzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli