L'Udinese non si ferma più: Verona rimontato e terzo posto in solitaria

Come contro l'Inter, è ancora Bijol a decidere a pochi minuti dal termine. L'Udinese vince al novantaduesimo e conquista la sesta vittoria consecutiva. L'Udinese ribalta lo svantaggio iniziale e si porta a meno uno da Napoli ed Atalanta. I partenopei saranno ospiti alla Dacia Arena di domenica 9 ottobre, per una gara che vale il primato della classifica. Al 23' padroni di casa in vantaggio con Doig, bravo ad usufruire un cross di Lazovic in direzione Piccoli, colpo di testa di Bijol che la scodella verso l'alto, lo scozzese si coordina per un sinistro al volo che, con un lieve effetto dato dall'esterno, si infila nell'angolino dietro le spalle di Silvestri. Al 70' Samardzic regala un sinistro alla Modric, con l'esterno, per l'accorrente Deulofeu. Lo spagnolo ammorbidisce per Beto che, da due passi, manda in buca d'angolo per l'1-1. Nel finale, una ripartenza di Lasagna viene fermata da un fallo di Djuric su Walace: sulla punizione successiva, Samardzic disegna ancora in maniera straordinaria, Bijol svetta e firma il 2-1, per la vittoria finale dei bianconeri.

Hellas Verona-Udinese 1-2 - Tabellino

Marcatori: 23' p.t. Doig, 25' s.t. Beto, 47' s.t. Bijol

Hellas Verona (3-4-1-2): Montipò; Hien, Gunter, Ceccherini; Lazovic (dal 32' s.t. Hrustic) , Tameze, Veloso, Doig (dal 40' s.t. Djuric); Verdi (dal 32' s.t. Depaoli); Piccoli (dal 17' s.t. Kallon), Henry (al 40 's.t. Lasagna). All. Cioffi

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez (dal 14' s.t. Ebosse); Pereyra, Lovric (dal 29' s.t. Arslan), Walace, Makengo (dal 14' s.t. Samardzic), Udogie; Success (dal 14' s.t. Beto), Deulofeu (dal 36' s.t. Nestorovski). All. Sottil

Arbitro: Minelli

Ammoniti: 31' p.t. Veloso, 2' s.t. Perez, 33' s.t. Becao, 40 s.t. Depaoli, 42' s.t. Pereyra