Ludovica Bizzaglia: "Mi è venuta la pericardite, ma difendo il vaccino"

·2 minuto per la lettura
ludovica bizzaglia pericardite
ludovica bizzaglia pericardite

Ludovica Bizzaglia è finita nel mirino dei no vax per aver raccontato la sua esperienza con il vaccino anti Covid-19. L’attrice, dopo la somministrazione del farmaco, ha sviluppato una brutta pericardite, ma nonostante tutto continua a sostenere la campagna vaccinale.

Ludovica Bizzaglia: pericardite dopo il vaccino

Sono molti i Vip che sposano la campagna vaccinale e che lanciano messaggi pro sui social. Tra loro c’è anche Ludovica Bizzaglia, che ha raccontato su Instagram la sua esperienza con il vaccino anti Covid-19. Dopo la somministrazione del farmaco, ha sviluppato una brutta pericardite, ma nonostante tutto continua ad essere favorevole alla campagna messa in atto per combattere e sconfiggere il Coronavirus. E’ per questo motivo che Ludovica è stata sommersa di critiche, offese e minacce. Intervistata dal Corriere della Sera, ha raccontato come ha scoperto la malattia e le parole che i no vax le stanno riservando.

Ludovica Bizzaglia, pericardite: il racconto

La Bizzaglia ha raccontato:

“Ho cominciato a stare male durante la vacanza in Grecia: fitte lancinanti al torace, respiro corto, dolore e formicolio al braccio. Sul momento pensavo fosse colpa dell’ansia, visto che soffro di attacchi di panico, tant’è che subito dopo sono andata lo stesso in montagna, a Bormio. Però continuavo a peggiorare, temevo un infarto, perciò sono tornata di corsa a Roma e dal mio cardiochirurgo di fiducia, Massimo Maffetti del Policlinico Gemelli, che mi ha fatto la diagnosi in tre minuti, i sintomi per lui erano chiarissimi: pericardite da vaccino”.

Nonostante la pericardite, Ludovica continua ad essere favorevole al vaccino anti Covid, tanto che ha ammesso che lo rifarebbe altre mille volte.

Ludovica Bizzaglia, pericardite: le offese dei no vax

La sua esperienza con il farmaco, però, ha fatto storcere il naso a parecchi no vax che l’hanno insultata e minacciata senza mezzi termini. “Meriti la morte“, “Resterai cardiopatica a vita“, “Non arrivi a 40 anni“, “Vergognati“, “Schiava del governo e della Rai“: queste sono solo alcune delle offese che ha ricevuto Ludovica sui social. A causa della pericardite, la Bizzaglia salterà il Festival di Venezia, ma nonostante tutto ha dichiarato: “viva il vaccino, ora più che mai, nonostante tutto lo rifarei non una ma un milione di volte“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli