L'Ue potrebbe anticipare al 2035 lo stop alle endotermiche

·1 minuto per la lettura

Secondo nuove indiscrezioni filtrate direttamente da Bruxelles e confermate dall'eFuel Alliance, la Commissione europea sarebbe intenzionata ad anticipare lo stop definitivo alla vendita di automobili benzina e Diesel al 2035.

La conferma potrebbe arrivare il prossimo 14 luglio, quando il massimo organo esecutivo dell'Ue presenterà un pacchetto di norme studiate per ridurre l’inquinamento atmosferico. Le intenzioni, a quanto si apprende, sarebbero quelle di fissare limiti alle emissioni così severi da sancire in modo implicito lo stop definitivo ai motori ICE. Per raggiungere l’obiettivo della decarbonizzazione entro il 2050 indicato dal Green Deal europeo, la Commissione starebbe valutando di imporre un taglio delle emissioni del 60% per il 2030 (l’attuale target è al 37,5%) e, appunto, del 100% nel 2035.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli