L'Ue propone lo stop alle endotermiche dal 2035, in Italia siamo pronti?

"Fit for 55", è il pacchetto di proposte presentato dalla Commissione europea per rendere le politiche europee in materia di clima, energia, uso del suolo, trasporti e fiscalità idonee a ridurre le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990. L'obiettivo è che l'Europa diventi il primo continente ad impatto climatico zero entro il 2050 concretizzando il Green Deal europeo. Le emissioni delle nuove autovetture dovrebbero diminuire del 55 % a partire dal 2030 e del 100 % a partire dal 2035 rispetto al 2021. Di conseguenza, tutte le nuove autovetture immatricolate a partire dal 2035 dovranno essere a zero emissioni. Ma a che punto siamo? Quali i tempi? E soprattutto l’Italia o meglio l’Europa è pronta a questo cambiamento epocale? Adnkronos ha intervistato il Presidente di UNRAE (l’Associazione delle Case automobilistiche estere che operano in Italia nella distribuzione e commercializzazione di autovetture), Michele Crisci.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli