L'Ue ha rivisto in meglio le previsioni sul Pil dell'Italia

AGI - L'Ue ha rivisto in meglio le stile sul Pil dell'Italia: secondo le nuove previsioni di Bruxelles, calerà del 9,9% nel 2020 per riprendere a crescere al 4,1% nel 2021.

Secondo le previsioni economiche d'autunno della Commissione europea, il Prodotto interno lordo dell'Italia dovrebbe attestarsi al 2,8% nel 2022. La previsione della Commissione migliora la stima di luglio, secondo cui il Pil italiano sarebbe calato dell 11,2%.