L'Ue valuta di sospendere il Recovery plan dell'Ungheria. Meloni: "Ricatto"

·1 minuto per la lettura
(Photo: NurPhoto via Getty Images)
(Photo: NurPhoto via Getty Images)

Sale sempre di più lo scontro tra l’Ungheria di Victor Orban e Bruxelles. La Commissione europea non solo si appresta ad aprire una procedura d’infrazione per la legge anti-Lgbtq che Budapest non vuole cambiare, ma ora sarebbe anche pronta a bloccare il suo Recovery plan, tenendo in stand by i sette miliardi che chiede, probabilmente in attesa di un’apertura del governo sui diversi fronti di scontro aperti con la Ue. L’ipotesi di uno stop, anche temporaneo, accende l’ira della presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che la considera “un inaccettabile ricatto” mentre da Budapest la ministra della giustizia che segue il dossier europeo, nega uno stop: “La trattativa è in corso e prosegue il dialogo costruttivo con l’Unione europea”, scrive Judit Varga in un post sul suo profilo Facebook.


“Fonti della Commissione Ue fanno sapere che Bruxelles si appresterebbe a bloccare l’approvazione del Recovery Plan dell’Ungheria. L’ennesimo inaccettabile ricatto politico contro il legittimo governo di una nazione sovrana, reo di voler difendere le proprie prerogative previste peraltro dai trattati vigenti. Si riempiono la bocca di “stato di diritto” ma poi violano trattati e regolamenti pur di colpire Viktor Orban. E lo chiamano “europeismo”″, scrive Meloni in una nota.
Stando alle fonti europee citate dall’agenzia tedesca DPA, e rilanciate dai media, per la Commissione non sarebbero sufficienti le misure di precauzione previste dal governo per evitare abusi nelle spese dei fondi. Nei giorni scorsi l’esecutivo europeo aveva lasciato intendere che la task force del Recovery stava analizzando proprio quell’aspetto. Il Recovery “prevede” che vi sia “un sistema di controllo tagliato su misura” in ogni piano nazionale per il Recovery (Pnrr). “La Commissione europea valuta se questo offra garanzie suf...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli