Luigi Di Maio alla Vono prima dell’addio a M5s: “Ti massacreranno”

di maio vono

Luigi Di Maio sta cercando di affrontare e contenere le tensioni in M5s: dopo l’addio di Silvia Vono, infatti, il capo politico intende tenere unita la squadra. I pentastellati delusi dall’accordo giallo rosso tra il Pd e il Movimento potrebbero orientarsi verso Italia Viva, il nuovo partito di Matteo Renzi; oppure preferire la Lega, di Matteo Salvini. La Vono, ad esempio, ha scelto di seguire l’ex premier Renzi. Di Maio ha tentato di scongiurare ogni defezione inserendo una penale per coloro che lasceranno il Movimento: dovranno versare 100 mila euro. Inoltre, ha chiesto ai suoi affiliati di registrare eventuali telefonate proveniente da altri partiti che lanciano offerte. Ma tutto questo non basta. Infatti, è emerso un nuovo retroscena (raccontato da ilgiornale.it) sull’addio di Vono a M5s: il ministro degli Esteri avrebbe inviato un sms particolare.

L’sms di Di Maio alla Vono

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, aveva inviato un sms a Silvia Vono per tentare di scongiurare il suo passaggio a Italia Viva. Ma purtroppo non è servito a nulla: la grillina non si è sentita minacciata dalle parole del capo politico. Nel messaggio, infatti, Di Maio avvertiva: “Non te lo consiglio perché guarda che sarai massacrata“. La Vono ha scelto di chiudere il capitolo di M5s per iniziare un nuovo percorso con Italia Viva. Di Maio, sempre nel messaggio, aveva aggiunto: “Sei una brava persona. Pensaci bene, sarai marchiata a vita”. Il tentativo di tenere uniti i pezzi del Movimento forse non segue il metodo corretto.