Luigi Di Maio, chi è il nuovo Ministro degli Esteri

luigi di maio

E’ ormai certa la notizia secondo cui il ruolo che Luigi Di Maio rivestirà nel nuovo governo giallo – rosso, sarà quello di Ministro Degli Esteri. Il Premier Giuseppe Conte è -come da calendario politico- impegnato al Quirinale per sciogliere la riserva sul nuovo governo Pd – M5S e per presentare al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la lista contenente i nominativi di tutti i nuovi Ministri tra cui, è noto che vi siano trascritti un nome e un cognome nient’affatto nuovi: Luigi Di Maio come nuovo Ministro Degli Esteri.

Luigi Di Maio, chi è

Un passato (ancora piuttosto odierno) da Vicepremier, quello del leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio dal 23 settembre del 2017. “Accanto” al collega e avversario politico Matteo Salvini, Luigi Di Maio ha condiviso con il leader del carroccio la poltrona da Vicepremier nello scorso governo M5S – Lega con a capo Giuseppe Conte. In passato, Per Di Maio, le cose iniziano a farsi serie alle “elezioni parlamentarie” del Movimento 5 Stelle, dove viene eletto alla Camera dei Deputati per la circoscrizione Campania 1. Nel 2013 Di Maio si guadagna il titolo di vicepresidente della Camera dei deputati e di politico più giovane della storia della Repubblica a ricoprire questa carica. Si afferma tra i volti più noti del M5S , subito nominato membro “direttorio” del movimento, formatosi nel 2014 e comprendente cinque parlamentari scelti da Grillo. Nel 2016 Luigi Di Maio è nominato responsabile degli enti locali per il M5s. Il resto lo conosciamo bene: nel 2018 Luigi Di Maio diventa Vicepremier insieme a Matteo Salvini durante il governo M5S-Lega.

Luigi Di Maio è il nuovo Ministro degli Esteri, come si evince dalla lista dei ministri che oggi, mercoledì 4 settembre 2019, il Premier Giuseppe Conte ha presentato a Sergio Mattarella.