Luigi Di Maio: "Il voto su Bonafede è un voto sul Governo"

Giacomo Galanti
·Giornalista, HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: Ivan Romano via Getty Images)
(Photo: Ivan Romano via Getty Images)

“Non si pensi che il tema sia solo Alfonso Bonafede del Movimento 5 stelle, il voto su Bonafede è un voto sul governo”. Lo ha detto Luigi Di Maio a “Mezz’ora in più”. E ha aggiunto: “Il M5S non sarà né donatore di sangue, né donatore di organi per questo governo. La prescrizione è una questione sociale, lo voglio dire chiaramente”.

In merito ai numeri della maggioranza e a un suo possibile allargamento che fatica ad arrivare, Di Maio ha spiegato: “Se si trova la maggioranza bene,
altrimenti sono il primo a dire che si scivola verso il voto”.

Il ministro degli Esteri ha proseguito: “Se non ci sono i voti adesso non ci sono neanche per il Conte ter. Se il tema è riparlare con Renzi, Conte ha detto chiaramente che se avesse staccato la fiducia al governo non ci sarebbe stata la possibilità di riparlarci. Noi tra Conte e Renzi scegliamo Conte”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.