Luigi Di Maio: "Per M5s momento delicato ma troveremo la soluzione. Finire la legislatura"

·1 minuto per la lettura
(Photo: Ciro De Luca via Reuters)
(Photo: Ciro De Luca via Reuters)

“Momento molto delicato, proprio per questo credo che si debba parlare pochissimo e lavorare per una soluzione comune. Io ci credo, non è semplice ma troveremo una soluzione comune per far ripartire questo progetto il prima possibile”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, all’evento promosso da Alis (Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile), a Sorrento.

A Nunzia De Girolamo che gli ha chiesto se si arriverà al 2023, Di Maio ha risposto: “Mi auguro che si possa completare la legislatura perché altrimenti l’Italia apparirà agli altri Paesi non credibile e non affidabile”. E ha aggiunto: “Dobbiamo essere credibili per ottenere i fondi, se l’Italia prende impegni e si dimostra instabile a pagare saranno i cittadini, non i politici”.

Facendo un’analisi sulla politica internazionale, il ministro ha detto: “La scelta della cancelliera tedesca Angela Merkel di non ricandidarsi apre un vuoto di leadership europea. Il premier Mario Draghi può colmare un vuoto di leadership che sicuramente si creerà”. Per Di Maio, il presidente francese Macron ”è una leadership che, al di là delle amministrative ha dimostrato molta ambizione”, ma l’Italia “in Europa avrà un grandissimo spazio per implementare nuove opportunità”. In questo contesto Draghi, secondo il ministro è “una figura ben conosciuta ai tavoli europei”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli