Luis Enrique, la figlia ricorda la sorellina: "Vivrò anche per lei"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Sira Martinez (Foto profilo Facebook)
Sira Martinez (Foto profilo Facebook)

Sira Martínez Cullell, figlia dell'allenatore ed ex calciatore spagnolo Luis Enrique, è stata nominata campionessa nazionale per la categoria Juniores dell'ippica. La giovane promessa ha 20 anni e studia Business Administration and Management in Belgio. Durante l'intervista a Vanity Fair, ha deciso di parlare anche del dolore per la perdita della sorellina Xana, deceduta all'età di nove anni per un tumore alle ossa (steosarcoma) nell'agosto 2019.

Luis Enrique insieme alla figlia Xana (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
Luis Enrique insieme alla figlia Xana (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

GUARDA ANCHE: Il mondo del calcio si stringe attorno a Luis Enrique per Xana

“Sono molto sensibile, ma quando devo essere forte sono anche forte - ha raccontato Sira - Prima mi affliggevo per qualsiasi problema, anche il più insignificante, ora invece mi fermo a riflettere e so che bisogna godersi la vita. Cerco di tirare fuori il lato positivo da ogni cosa ", ha detto a Vanity Fair.

La giovane promessa dell'ippica ha nominato anche il padre, attuale ct della nazionale di calcio spagnola: "Mio padre mi ha saputo trasmettere una cosa: l'atteggiamento giusto da tenere nello sport. Mi dà tanti consigli e io sono come lui: se voglio qualcosa, sono pronta a dare tutto per ottenerlo".

Tornando con il ricordo alla sorellina, Sira ha voluto sottolineare quanto il dolore vissuto l'abbia cambiata e quanto sia fondamentale non sprecare il tempo che si ha a disposizione: "Vivrò la vita. Per me e per mia sorella".

GUARDA ANCHE: Chi è Luis Enrique?