Luiss, Abete: formazione arrivi a imprese in modo strutturato

Fdm

Belluno, 28 gen. (askanews) - "E' importante che la formazione arrivi alle imprese in modo sempre più strutturato e anche più personalizzato". Lo ha dichiarato Luigi Abete, presidente della Luiss Business School, a margine dell'inaugurazione a Belluno dell'Hub "Veneto delle Dolomiti". "Poter realizzare la formazione vicino ai luoghi in cui le imprese sviluppano la loro attività, favorendo non solo una maggiore partecipazione, a tutti i livelli, è cosa normalmente più difficile - ha sottolineato Abete - se la persona deve allontanarsi dall'azienda. Inoltre, avere una presenza inserita in un contesto cittadino, come quella di questo hub. in un immobile ben ristrutturato e prestigioso, che ospiterà altre attività culturali, sinergiche in qualche misura, è per noi una grande soddisfazione".

Abete ha ricordato di aver iniziato il suo impegno per la Luiss 40 anni fa, quando l'allora presidente di Confindustria gli chiese di proporre l'investimento dell'associazione nella Luiss. "Impegno che - ha puntualizzato Abete - sto proseguendo nella Business School. Fondamentale, in questo caso, è appunto il collegamento con Confindustria Belluno. Queste cose, infatti, funzionano se si sviluppano una professionalità e un livello di organizzazione adeguati, se ci inserisce in una comunità non solo di interessi, ma anche di persone".

Quindi - secondo Abete - avere una sinergia molto forte con l'associazionismo confindustriale e un rapporto positivo con le istituzioni del territorio sono parti essenziali del processo. "E' finito il tempo - ha concluso - in cui uno da solo poteva fare tutto, bastava avere risorse, energie e volontà. Serve già oggi, e servirà ancora di più in futuro, una forte capacità di integrazione, per saper fare sinergia all'interno di una comunità. Penso che Luiss per il suo dna e per la rete associativa alla quale si può collegare abbia un valore aggiunto rispetto ad una semplice scuola di formazione".

All'inaugurazione hanno partecipato Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, Giovanni Malagò, presidente del Coni, e Maria Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno. "Grazie all'Hub Veneto delle Dolomiti, Luiss conferma e rafforza la propria missione di essere vicina alle imprese per favorirne la crescita e la capacità di affrontare le sfide dell'economia digitale e dell'internazionalizzazione" ha commentato il presidente di Confindustria Boccia.