L'ultimo film Fox sui mutanti, dopo l'acquisizione dei diritti da parte di Disney

X-Men Dark Phoenix, cast e trama del film su Disney plus

X-Men Dark Phoenix è l’ultima trasposizione cinematografica sui supereroi mutanti guidati dal dottor Xavier. I personaggi di Magneto, Raven e Ciclope sono tornati in questa ultima avventura, tratta dall’omonimo ciclo fumettistico del 1980, dove la supereroina Jean Gray impazzisce e perde il controllo dei suoi poteri, rischiando di distruggere l’umanità.

Cast di X-Men Dark Phoenix

Eppure il cast di X-Men Dark Phoenix è di richiamo: Micheal Fassbender (Bastardi senza gloria e 12 anni schiavo), Jessica Chastain (Zero dark thirty e Interstellar), James McAvoy (Split) e il premio oscar Jennifer Lawrence (American Hustle) sono la solida base a cui affiancare Nicholas Hult nei panni del personaggio di Bestia o Evan Peters per quello di Quick Silver.

Ma la punta di diamante dell’intera campagna marketing è stata la protagonista Sophie Turner, conosciuta in tutto il mondo per l’interpretazione di Sansa Stark nella serie HBO Il trono di spade. La Turner si è dimostrata inadeguata nel ruolo della protagonista, palesando di avere solo un’ipnotica fotogenia e una strabiliante bellezza…ma di talento recitativo neanche l’ombra!

Trama di X-Men Dark Phoenix

La storia parla degli X-Men, che per ripulire la loro reputazione da vigilanti, decidono di accettare l’invito del presidente degli Stati Uniti e di andare nello spazio per scongiurare una possibile minaccia cosmica. Nell’operazione, Jean Gray, abile nella telecinesi, entra in contatto con un parassita alieno che la corrompe moralmente, moltiplicando i suoi poteri e portandola sull’orlo della follia.

I compagni di team cercheranno di gestire la situazione, ma il segreto sull’identità dei genitori della ragazza sarà la goccia che farà traboccare il viso. La sceneggiatura fallisce nel punto più importante: non valorizzare la protagonista Jean Grey, che appare monodimensionale e senza scavo psicologico, lasciando confuso lo spettatore che non comprende il suo processo di graduale pazzia.

Stesso disorientamento riguardo il cattivo della pellicola: un alieno senza fascino, con vaghe motivazioni di rivalsa, che compare al massimo in tre scene. In conclusione, il film gira a vuoto per tutto il tempo, cercando di emozionarci senza riuscirci. L’emblema del discorso è un finale completamente senza pathos, che lascia interdetti.

Ci sarà un nuovo film sugli X-Men?

X-Men Dark Phoenix è stato l’ultimo film finanziato dalla Fox sui questi personaggi, perché nel 2020 la Disney ha acquisito i diritti su tutti i prodotti degli X-Men per 70 bilioni di dollari. Il film è uscito in sala nel giugno 2019 ed è stato un flop al botteghino, raggiungendo lo sciagurato record di peggior esordio sul mercato statunitense di un capitolo della saga. E’ stato definito dall’affidabile sito americano deadline come il peggior flop di tutto il 2019.

Siccome la Disney produce i film del MCU (Marvel Cinematic Universe), una serie di oltre 20 film sui supereroi come Spiderman e Iron man, i fan più hardcore degli X-Men si domandano quale futuro si prospetta per i loro beniamini. L’amato Wolverine tornerà, magari entrando negli Avengers?

Al momento non si hanno notizie certe, ma Kevin Feige, il Chief creator officer dell’MCU, al San Diego Comicon del 2019 ha annunciato la programmazione dei prossimi film dell’MCU fino al 2022, ma degli X-Men non ha fatto menzione. Almeno per il momento.