L'ultimo saluto a Kobe Bryant allo ​Staples Center

Una serata di lacrime e emozioni allo Staples Center di Los Angeles per la prima partita dei Lakers in casa dopo la scomparsa di Kobe Bryant, morto domenica scorsa con sua figlia Gianna in un tragico incidente aereo.

24 minuti di silenzio hanno preceduto il match contro il Portland, perso 127-119 dalla squadra di casa. 24 come in numero della casacca di Bryant.

Dopo aver ricordato tutte le vittime della tragedia, la parola è passata a LeBron James, che appena il giorno prima dell'incidente aveva sorpassato Bryant al terzo posto fra i marcatori all-time della Nba.