Lunedì di maltempo al Nord, previsti temporali sulle Alpi lombarde

maltempo-nord

Dopo l’ondata di caldo di questi ultimi giorni da lunedì il maltempo porterà al Nord una breve tregua con forti instabilità soprattutto sull‘arco alpino. L’area di bassa pressione attualmente in transito sull’Europa occidentale lambirà infatti anche l’Italia settentrionale già a partire dal tardo pomeriggio di domenica, per poi manifestarsi pienamente nella giornata del 12 agosto. Particolarmente interessata sarà la Lombardia, per la quale la Protezione Civile ha emesso l’allerta arancione.

Lunedì di maltempo al Nord

Il maltempo interesserà prevalentemente la zona alpina, colpendo in particolare Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta. I fenomeni meteorologici saranno a carattere temporalesco accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e raffiche di vento ad alta velocità. Nel pomeriggio di lunedì la perturbazione dovrebbe inoltre raggiungere il Veneto, spostandosi gradualmente anche verso le aree di pianura.

L’allerta della Protezione Civile

Tenendo conto delle previsioni per i prossimi giorni, la locale Protezione Civile ha emanato per la giornata di lunedì l’allerta per il maltempo e per il rischio idrogeologico. In particolare è stata diramata l’allerta gialla per le regioni di Veneto, Valle d’Aosta, parte del Piemonte e della Lombardia, mentre l’allerta arancione per il settore occidentale delle Alpi lombarde.

Sarà soprattutto questa zona ad essere fortemente monitorata, a causa degli ingenti danni subiti durante la settimana sulle montagne lecchesi. Lo scorso 6 agosto infatti, i forti nubifragi avvenuti hanno completamente isolato il comune di Casargo, travolto da un’ondata di fango e detriti che ha provocato decine di sfollati.