L'Ungheria frena la Francia, Griezmann riagguanta Fiola

·3 minuto per la lettura

AGI - L'Ungheria ferma la corsa della Francia campione del mondo a Euro2020. I magiari riescono a bloccare sull'1-1 i Bleus in un match combattuto e con tante emozioni, da una parte e dall'altra. Prima il vantaggio dei magiari con Fiola nel primo tempo, risposta dei francesi nella ripresa con Griezmann.

Il ct ungherese Marco Rossi sceglie di cambiare un solo elemento rispetto alla buona gara fatta col Portogallo nella prima giornata, inserendo Nego al posto di Lovrencsics e confermando in avanti la coppia Sallai-Szalai; dall'altra parte Deschamps lancia Digne dal primo minuto in sostituzione di Hernandez, in attacco confermatissimo il tridente visto contro la Germania formato da Griezmann, Benzema e Mbappè.

Partenza forte dell'Ungheria

Alla Puskas Arena inizia meglio l'Ungheria provando ad impensierire la difesa della Francia in velocità e con tanta aggressività in mezzo al campo. La prima occasione dei francesi arriva al 14mo con una conclusione da fuori di Benzema: Gulacsi respinge, sul pallone si avventa Griezmann che calcia a botta sicura, ancora una volta il portiere ungherese dice di no, ma alla fine arriva il fischio del direttore di gara, l'attaccante del Barça era in offside. Tre minuti dopo è Mbappè a provarci con un colpo di testa su un ottimo traversone di Digne, ma il 10 della formazione di Deschamps manda a lato.

Benzema spreca

La migliore occasione per i Bleus arriva al minuto 31: Griezmann pesca Mbappè in area, l'attaccante del Psg controlla e serve Benzema al centro area ma il centravanti del Real Madrid calcia di poco a lato da pochi passi. La Francia cresce col passare dei minuti senza riuscire però a concretizzare i tentativi di Mbappè (31mo) e Pogba (37mo). Il primo tempo sembra destinato a chiudersi in parità, ma al secondo dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara è l'Ungheria a passare in vantaggio con un'azione di contropiede: Nagy serve Sallai nei pressi del centrocampo, l'attaccante del Friburgo (ex Palermo) riesce in qualche modo a servire Fiola che si invola verso la porta di Lloris, giunto a tu per tu con l'estremo difensore francese piazza la sfera nell'angolino basso, realizzando il suo secondo gol in Nazionale.

La reazione dei Bleus

Nella ripresa la Francia prova subito a reagire in maniera rabbiosa e al 49' Gulacsi allontana in tuffo con la mano aperta un potente cross di Pogba, sul pallone si avventa Digne che calcia al volo, ma il suo tiro viene respinto da Botka. Due minuti dopo ci prova anche Pogba dalla distanza calciando di poco a lato.
 Il match si ravviva ulteriormente al 59' con l'ingresso in campo di Dembelè che calcia di potenza centrando il palo pieno. E' il preludio al pareggio che arriva al 66': rilancio profondo di Lloris che sorprende i difensori della squadra di Rossi, che lasciano rimbalzare la sfera, Mbappè sfrutta l'indecisione di Nagy e riesce a mettere in mezzo, la palla resta lì dopo un tocco di Orban favorendo Griezmann, che ribadisce in rete da pochi passi.

L'Ungheria subisce il colpo ma al 74' è Sallai a provarci dal limite: Lloris blocca senza problemi. A otto dalla fine ancora altra grande parata di Gulacsi, che respinge una potente conclusione di Mbappé. Nei minuti finali forcing Francia, ma alla fine termina in parità. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli