Luoghi di interesse della penisola balcanica

10 cose da vedere in bosnia erzegovina

Per un indimenticabile viaggio nel cuore della penisola balcanica, vediamo quali sono le 10 cose più belle da vedere in Bosnia Erzegovina. Il Paese è ricco di storia ed offre panorami splendidi, grazie alle Alpi Dinariche, ai fiumi ed ai laghi disseminati lungo il territorio.

Le 10 cose da vedere in Bosnia Erzegovina

La Bosnia Erzegovina è ricca di moschee e di monumenti da visitare. Costituisce una meta ideale per tutti coloro che amano viaggiare.

Qui si può infatti godere della natura incontaminata e dei paesaggi fiabeschi ma anche della ricchezza del patrimonio storico, artistico e culturale.

Vediamo quali sono le 10 mete più importanti da visitare.

Le moschee

La moschea più famosa della Bosnia Erzegovina si trova a Sarajevo. La Grande Moschea dell’Imperatore è stata la prima ad essere costruita dopo la conquista ottomana della Bosnia. Presenta decorazioni restaurate di recente ed è accessibile ai turisti. Al suo esterno c’è un parco piacevole da visitare e si respira un’aria suggestiva per via del cimitero adiacente.

La Bascarsija Mosque è la seconda moschea più importante della Bosnia. Si trova a Sarajevo e merita una visita per via della sontuosità della struttura.

I monumenti

Il Tunnel Spasa o Tunnel della Salvezza collega Dobrinja e Butmir ed è lungo circa 800 metri. Di questi, solo 25 sono percorribili attualmente. Vale la pena visitare questa porzione di tunnel in particolare per la sua rilevanza storica. Fu infatti costruito tra il 1992 ed il 1995 e permise ai civili di salvarsi dall’assedio in corso in quegli anni.

Le chiese

In Bosnia Erzegovina islam e cristianesimo coesistono. La Cattedrale del Cuore di Cristo è senza dubbio da visitare. Si trova nel cuore del centro storico di Sarajevo ed è nota per via della sua struttura. Presenta infatti due alte torri ricoperte da mattoni, con al centro un grande rosone ed un maestoso portale.

cattedrale

I musei

Il Museo del Massacro di Srebrenica-Galerija 11/07/95 costituisce una tappa obbligata per chiunque sia interessato agli avvenimenti storici avvenuti in Bosnia Erzegovina. La sua funzione è quella di ricordare il massacro di Srebrenica avvenuto in quella data per smuovere le coscienze e far si che non avvengano in futuro altri eventi di tale nefasta portata. Il museo presenta una ricca raccolta di foto artistiche di Tarik Samarah in bianco e nero, che rappresentano gli orrori di quella giornata.

Il Pijaca Markale

Il Pijaca Markale è il mercato principale di Sarajevo ed è situato al centro del quartiere turco della città. I profumi ed i colori che questo mercato offre permettono ai turisti di cogliere l’essenza della vita della capitale. Senza tralasciare la rilevanza storica della piazza che ospita il mercato, l’atmosfera che si respira appare comunque leggera e tranquilla. Meta consigliata per qualche ora di shopping e di relax.

mercato

Il Ponte Latino

Per molti anni denominato Ponte Princip, il Ponte Latino è visibile da qualsiasi punto di Sarajevo. Attraversa il fiume Miljaka ed è il più antico ponte che sia stato costruito in città. Offre un panorama suggestivo ai turisti che si recano a visitarlo, grazie alla sua imponente struttura in gesso ed alle sue quattro arcate, sorrette da tre solidi pilastri.

Le cascate di Kravice

L’impetuosità dell’acqua delle cascate di Kravice conferisce a questo luogo un’atmosfera suggestiva. Qui la natura è incontaminata e rigogliosa. La cascata si trova vicino a Mala Kravica ed è lo scenario perfetto per immergersi nella pratica di sport come la canoa o semplicemente esplorare i sentieri presenti nei dintorni.

Blagaj

L’eremo di Blagaj si trova tra una parete rocciosa ed un fiume. Grazie alla sua collocazione offre un panorama suggestivo e di sicuro impatto a chi lo visita. A pochi chilometri dalla città di Mostar, consente anche di fare dei piacevoli giri tra caratteristiche bancarelle, che da qualche anno si trovano in quella zona.

blagaj

Mostar

Mostar è famosa per via di un maestoso ponte. Altra caratteristica importante del luogo è la presenza di piccole vie in pietra chiara, nello stile tipico dell’Erzegovina. La città di Mostar costituisce un’ambita meta turistica ed è visitata da turisti di tutto il mondo.

Pocitelj

Il paesino di Pocitelj è interamente costruito in pietra. Si trova in Erzegovina ed è conosciuto per una lunga cinta di mura che circondano una suggestiva fortezza. La natura è incontaminata ed il paesaggio è suggestivo. I turisti che si trovano in questo bellissimo paesino possono visitare le sue moschee ed i bagni turchi. Meta sicuramente consigliata a chi desidera immergersi nell’atmosfera tipica dei balcani.

pocitelj