L'uomo dovrà ora rispondere del reato contro la salute pubblica.

·1 minuto per la lettura
Covid positivo esce Scicli
Covid positivo esce Scicli

Dopo più di un anno dall’inizio della pandemia, le notizie di irresponsabili che escono di casa pur essendo consapevoli di essere positivi al covid sembrano non cessare. L’ultimo esempio in tal senso arriva da Scicli, comune siciliano in provincia di Ragusa, dove un 37enne di origine straniera e positivo al coronavirus è stato trovato a bordo di un veicolo insieme alla moglie mentre girovaga per le strade della cittadina. L’uomo ha violato il regime di quarantena cui è obbligato chiunque risultati positivo al tampone, ma non curante del danno arrecato alla salute pubblica ha pensato di poter uscire di casa.

Covid, positivo esce di casa a Scicli

In questi giorni di zona rossa a causa dell’emergenza epidemiologica i controlli messi in atto dai Carabinieri di Scicli sono naturalmente aumentati e proprio durante un posto di blocco è stato possibile individuare l’uomo, riscontrarne la violazione e provvedere alla denuncia del 37enne che ora dovrà rispondere davanti ad un giudice del proprio comportamento irresponsabile.

Oltre alla violazione della quarantena cui era obbligato, l’uomo non aveva neanche un motivazione valida per essere uscito di casa dato che il comune nel ragusano è in zona rossa per scelta del presidente della Regione Nello Musumeci. L’ordinanza si era resa necessaria dopo che a Scicli, cittadina di circa 27mila abitanti, i casi di soggetti positivi era salito a 158, moltissimi se si pensa che a Ragusa capoluogo i contagi sono stati 144.