L'uomo ha ucciso la sua compagna

·2 minuto per la lettura
Carabinieri
Carabinieri

Una storia terribile arriva direttamente dalla provincia di Vicenza. Un nuovo caso di femminicidio avvenuto a Pove del Grappa. Un uomo ha ucciso la moglie a martellate e poi si è costituito ai Carabinieri.

Uccide la moglie a martellate

Un uomo di 51 anni ha ucciso la moglie di 39 anni prenendola a martellate nella loro abitazione a Pove del Grappa, in provincia di Vicenza. Una notizia davvero terribile, che purtroppo accade più spesso di quanto si possa pensare. Dopo aver ucciso la sua compagna, l’uomo ha deciso di chiamare i Carabinieri e di costituirsi. In seguito è stato arrestato. L’assassino ha dato l’allarme con una chiamata al 112 ed è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Bassano del Grappa quando sono arrivati nella sua abitazione. Gli agenti sono stati sul posto per tutti i rilievi del caso, per cercare di capire cosa è successo esattamente e quale è stata la dinamica dell’omicidio.

La coppia è di origine albanese e ha due figli minorenni, di 13 e 9 anni. Abitavano a Pove dal 2017, e al momento non è dato sapere se l’omicidio si è consumato in presenza dei due ragazzini, che vivevano con la coppia. L’abitazione e le zone limitrofe sono state immediatamente interdette al traffico e alle persone. I Carabinieri della Compagnia di Bassano del Grappa stanno andando avanti ad effettuare i rilievi con i colleghi del nucleo investigativo di Vicenza. Secondo alcune indiscrezioni gli stessi agenti avrebbero già recuperato l’arma del delitto. Sul luogo arriverà anche il pubblico ministero di turno. Non resta che capire il movente, la dinamica e cercare di ricostruire quanto accaduto.